Risorse didattiche associate alla mostra “Artico - Viaggio interattivo al Polo Nord”

La visita ad una mostra scientifica genera interesse nell’argomento e voglia di approfondire. Non è però sempre vero che i visitatori facciano seguito alle loro intenzioni. Nel seguito proponiamo risorse educative per esplorare il cambiamento delle stagioni sulla terra attraverso attività in classe con simulazioni al computer, esperimenti di laboratorio, costruzioni di modelli del sistema solare. Le risorse proposte sono state prodotte da vari gruppi di ricerca educativa e messe a disposizione con licenze che ne permettono il riuso e l’adattamento. Le risorse sono indirizzate agli insegnanti interessati ad usarle per costruire attività didattiche correlate agli argomenti della mostra sull’Artico.

L’Artico è definibile come lo spazio racchiuso dall'isoterma estiva dei 10 °C (la linea che unisce le località che hanno una temperatura media, nel mese più caldo dell'estate, di 10 °C), descrizione che indica il clima rigido del continente. Altra caratterista peculiare delle regioni artiche è il sole a mezzanotte, ovvero il sole che non tramonta oppure rimane sotto la linea dell’orizzonte anche di giorno non illuminando la superficie polare per un periodo che va dalle 24h a sei mesi (in funzione della latitudine). Per quanto riguarda l’artico, il sole non supera l’orizzonte nel periodo tra l’equinozio di settembre e quello di marzo (ovviamente l’angolazione del sole dipende dalla latitudine e giorno, il culmine nel giorno di solstizio), mentre per i restanti sei mesi il sole non tramonta mai.

Le motivazioni di tali fenomeni sono da ricercarsi nell’inclinazione dell’asse terrestre che provoca il susseguirsi delle stagioni per via del diverso irraggiamento da parte del Sole. Alcuni nodi chiave da approfondire con gli studenti sono: come giungono i raggi solari sulla terra, come la terra viene irraggiata dal sole, cosa provoca l’alternarsi delle stagioni.

L’interesse crescente degli ultimi decenni verso l’Artico, oltre per scopi di ricerca scientifica, è dovuto alla ricchezza di risorse e per la posizione strategica. I cambiamenti climatici, e in particolare lo scioglimento dei ghiacci, rende accessibile mari prima non usufruibili, creando rotte di commercio convenienti.

Su questi temi sono disponibili le seguenti attività rivolte ai docenti da eseguire in classe.


Per ulteriori approfondimenti o risorse


Credits:

Per la risorsa “Distanza tra pianeti”: 

dall'unità didattica del progetto ISE "l'esperimento di Eratostene"

Modello del sistema solare

Build a solar system

 Per la risorsa “Le Stagioni e l’Eclittica”:

University of Nebraska-Lincoln Seasons and Ecliptic simulator

Per la risorsa “Cosa provoca le stagioni”:

dall'unità didattica del progetto ISE "Cosa provvoca le stagioni"

Per la risorsa “Investigare Le Conseguenze Dei Cambiamenti Climatici In Artico”:

si ringrazia il Prof. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.del Liceo Filzi di Rovereto che ha creato e condiviso la risorsa didattica 

© 2016 CNR. All Rights Reserved

Percorso