L’ARTICO

L’Artico, o Artide, è la porzione della Terra che circonda il Polo Nord, per convenzione si intende la regione dove la temperatura media del mese di Luglio non supera i 10°C.

Il clima rigido e lunghi periodi di totale oscurità (la “Notte Polare”) hanno reso difficile l’esplorazione e la conquista di queste terre nonché la sopravvivenza delle popolazioni, come i noti eschimesi, che la abitano da tempo. L’Italia ha contribuito significativamente alla conquista del polo con due spedizioni in dirigibile, in particolare quella guidata dall’ingegnere e generale della Regia Aeronautica Umberto Nobile con il dirigibile “Italia” nel 1928.

L’Artico è un’area cruciale per la ricerca scientifica per le sue caratteristiche geografiche e l’ambiente relativamente incontaminato che permette di studiare i cambiamenti climatici e gli effetti del riscaldamento globale. A causa delle condizioni ambientali, le aree polari risultano particolarmente sensibili a qualsiasi modifica, sia di tipo naturale, sia provocata dall’uomo, e risultano quindi essere delle ottime sentinelle, in grado di fornire chiare indicazioni dell’andamento in atto nel sistema climatico terrestre.





© 2016 CNR. All Rights Reserved

Percorso