LA VULNERABILITÀ

L'Artico è uno dei componenti più vitali e vulnerabili del sistema Terra. Le rapide trasformazioni che si verificano nella regione artica influenzano l’ambiente ed il clima globale, attraverso sempre più frequenti ed intensi eventi climatici estremi: aumento della temperatura, continua perdita di copertura del ghiaccio marino, ritiro dei ghiacciai e cambiamenti delle condizioni della neve e del permafrost. Le nuove tecnologie sono ormai in grado di aumentare l'accesso alle risorse viventi e non viventi nonché a nuove rotte di navigazione nelle nuove aree marine libere dai ghiacci, rendendo le regioni Artiche sempre più esposte agli effetti dell'attività umana.

Bisogna ridurre la contaminazione antropica, non solo quello derivante dall’incremento di attività commerciali nell’artico ma anche l’inquinamento trasportato per via aerea proveniente da arre industriali e urbane. Le conseguenze di un continuo inquinamento di tale portata sono ad esempio la diminuzione dello strato di ozono a livello globale o la continua degradazione del permafrost, con conseguente aumento della radiazione UV che raggiunge la Terra e il rilascio di anidride carbonica.



 

 

© 2016 CNR. All Rights Reserved

Percorso